Al fine di migliorare la Sua navigazione, La informiamo che questo sito fa uso di Cookies. Per maggiori informazioni leggere l'informativa sui cookie.

Continuando la navigazione, si considera accettato l’utilizzo dei cookies.

Blogger+ 39 340 254 9415

Bloggerinfo@nelmondodimaya.eu

Blogger Blogger BloggerBlogger

Conigli negli Interventi Assistiti con gli Animali

Buongiorno,

come promesso oggi vi parlerò di un nuovo Pet con il quale collaboro e che è ufficialmente parte dello staff di Nel Mondo di Maya.

siete pronti a scoprire la novità?

Bene quest'oggi ho deciso di parlarvi del Coniglio, per secoli considerato come ottimo animale da carne e da cortile, ma che negli anni 90 cominciò ad essere visto come un ottimo animale da compagnia tanto che il suo aspetto “puccioso” secondo i criteri umani lo rese la mascotte di molti bambini.

Partendo dalla Svezia, è diventato anche un animale domestico vero e proprio fino ad arrivare in molti paesi del nord Europa ad essere protetto a tal punto da vietarne l’utilizzo per fine alimentare.

L’ascesa dei conigli come animali da compagnia favorì  anche la selezione di razze i “nani” con colori, indole e forme variabili maggiormente adatti alla vita domestica, io stessa ne possiedo 2 :

PERLA

PERLA - ARIETE NANO FUZZY LOOP

 

INDIA 800x600

INDIA - ARIETE NANO 

 

I benefici del coniglio come animale domestico e gli impieghi negli Interventi Assistiti con gli Animali: la lagoterapia

UN PO' DI STORIA:

L’uomo “occidentale” scopre il coniglio migliaia di anni fa, un popolo di sanguinari guerrieri (i Romani), sbarcando in Ispagna trovarono un simpatico animaletto che scavava tane sotterranee e somigliava a un qualche “ratto troppo cresciuto con lunghe orecchie tubolari e codino da pecora”; tosto da guerrieri che erano ne, cacciarono alcuni e li mangiarono accorgendosi che avevano un sapore delizioso così decisero di importarlo ovunque dalle piccole isole ai continenti nel loro impero, come animale da carne nelle stive, ma mai avrebbero immaginato che quello strano animaletto che a loro piaceva tanto da morto e cucinato sarebbe millenni dopo stato apprezzato ben più da vivo.

Se invece si fa una ricerca del coniglio visto come Pet Therapy si scopre che già ai tempi del medioevo si era soliti donare dei conigli a bambini terrorizzati dal buio o dalle violenze della guerra e della peste, persino Giovanna D’Arco, ne possedette uno che gli visse per molti anni e lei stessa pur adulta non se ne staccava mai, ma il suo utilizzo per finalità terapeutica è molo più recente della terapia con cavallo… . La Lagoterapia dal nome scientifico del coniglio (Oryctolagus cuniculus) consente grandiosamente di mitigare i traumi legati a violenze e conseguenti mutismi e/o temporanei autismi non solo nei bambini, ma a volte anche negli adulti oltre che consentire un recupero relazionale in chi ha problemi nel gestire o esternare i propri sentimenti.

Il coniglio è un animale morbido e dolce che rievoca in noi generalmente il tepore materno della famiglia e il suo aspetto innocuo e la tipica indole da preda alla base della catena alimentare, ci inducono a volerlo proteggere aiutandoci a sviluppare quelle doti positive che poi serviranno della vita, specialmente chi ha problemi a sviluppare e mostrare empatia.

Quest'oggi però prima di concludere vi lascio un simpatico trailer che potete far vedere ai vostri bimbi dove la piccola Perla fa da padrona...